Dagli anni Cinquanta in avanti, fino praticamente ai nostri giorni, si sono verificati tantissimi eventi che hanno scritto pagine di storia dell’umanità. In alcuni casi tratta di eventi veramente unici, che hanno scritto dei record anche per quanto riguarda il mondo della televisione

Proprio per questo motivo, è decisamente utile e interessante andare alla scoperta di quelli che si possono definire gli eventi che hanno raccolto il maggior numero di persone davanti alla televisione. E mai analisi fu più attuale: tra meno di un mese cominceranno i Mondiali di calcio che, tradizionalmente, sono tra gli eventi sportivi che raccolgono più spettatori in tv. Le partite saranno seguite da milioni di appassionati che si divertiranno anche a scommettere online: in questa pagina trovi tante informazioni utili a conoscere i casino online mobile e le rispettive applicazioni di gioco.

Barack Obama e il suo insediamento alla Casa Bianca

Alzi la mano chi non ha pensato che si trattava di una data speciale. Per la prima volta un politico di colore si affacciava alla Casa Bianca. Ebbene, il fatto che si trattasse di un evento con un eco mediatico senza precedenti lo testimoniano alla perfezione i dati registrati quel giorno, ovvero il 20 novembre del 2009.

Ben più di un miliardo di persone si è fermato davanti alla tv per godersi la cerimonia di insediamento alla Casa Bianca. Non deve stupire come in Kenya, ad esempio, dove è nato il papà del buon Barack, quella data è diventata un giorno di festa nazionale, proprio per celebrare uno degli eventi più significativi della storia e, senza ombra di dubbio, anche un vero e proprio riscatto per una popolazione, quella di colore, che negli Stati Uniti ha dovuto affrontare tante ingiustizie nel corso dei secoli.

L’Apollo 11 arriva finalmente sulla Luna

Fino a quel giorno, la data è il 20 luglio del 1969, raggiungere la Luna era solamente un sogno, molto bello peraltro. Da quel giorno in avanti, si è capito che lo spazio poteva diventare una realtà molto più vicina di quanto si potesse mai pensare.

Davanti alla tv per godersi i primi passi di Neil Armstrong sulla Luna c’erano addirittura 650 milioni di persone. Qualcosa come il 18% della popolazione mondiale era ferma e trepidante di fronte allo schermo della tv, pronta a gioire per un’impresa che, in effetti, ha segnato anche la storia dell’umanità.

I Pink Floyd a Berlino

Quando si tratta di una delle band più importanti nella storia della musica, un po’ tutto diventa superfluo. Però, ricordare alcuni numeri serve davvero a rendere omaggio a un gruppo fantastico, che ha scritto la storia.

Correva il 21 luglio del 1990, quando i Pink Floyd tengono un concerto davanti a ben 350 mila spettatori a Berlino. Il punto è che non erano certo le uniche che, in quelle ore, si volevano godere tale evento. Davanti alla televisione c’era oltre un miliardo di persone, circa il 18% della popolazione mondiale, che ha ammirato, al termine del concerto, anche una scenografica e toccante rappresentazione della caduta del muro di Berlino.

Le Olimpiadi di Pechino e il Live Aid

Secondo tantissimi addetti ai lavori, la cerimonia che ha aperto le Olimpiadi di Pechino l’8 agosto del 2008 è stata la più bella di sempre nella storia dei Giochi. In effetti, si è trattato di un evento che ha lasciato un po’ tutti a bocca aperta.

Come ha inevitabilmente stupito tutti e lasciato un ricordo indelebile anche il più incredibile e meraviglioso concerto mai realizzato, ovvero il Live Aid. Il 13 luglio del 1985 quasi due miliardi di persone si sono fermate davanti alla tv per godersi un concerto clamoroso, che si è svolto in contemporanea tra lo stadio di Wembley a Londra e il John F. Kennedy a Philadelphia. Lo scopo umanitario, ovvero quello di raccolta fondi per contrastare le carestie in Etiopia rende il tutto ancora più unico e indimenticabile, così come la mitica esibizione dei Queen e di Freddie Mercury.