Vai al contenuto

Guida pratica agli hentai

La parola “hentai” (変態) è un termine giapponese che, etimologicamente, significa “trasformazione” o “metamorfosi”. Tuttavia, nel contesto moderno, il termine è diventato associato a contenuti pornografici o erotici giapponesi, in particolare anime, manga o videogiochi, che presentano contenuti sessuali espliciti o scene di natura sessuale. Questi contenuti possono essere rappresentati in vari modi, inclusi ma non limitati a situazioni di fantasia, rapporti sessuali non convenzionali o feticci sessuali.

Va notato che il termine “hentai” viene comunemente utilizzato per riferirsi a questo tipo di materiale pornografico in Giappone e all’estero, e il suo significato originale di “trasformazione” è stato reinterpretato nel contesto della sessualità. Tuttavia, è importante sottolineare che il termine “hentai” non si riferisce semplicemente a qualsiasi tipo di materiale pornografico, ma specificamente a contenuti giapponesi con una certa estetica e stile associati all’animazione, al fumetto e ai videogiochi del Giappone.

Sottogeneri hentai

Gli hentai, come sottogenere dell’animazione giapponese pornografica, spesso si suddividono in vari sottogeneri in base ai temi e agli elementi presenti nelle opere. Quelli che seguono sono solo alcuni dei sottogeneri comuni negli hentai. È importante notare che alcuni sottogeneri possono sovrapporsi o essere combinati per creare opere più complesse e variegate. Alcuni dei sottogeneri comuni includono:

  1. Futanari: Si concentra su personaggi femminili con genitali maschili, o personaggi con entrambi i genitali, coinvolgendo spesso rapporti sessuali tra personaggi futanari o con personaggi di sesso tradizionale.
  2. Yuri: Si focalizza sulle relazioni romantiche o sessuali tra personaggi femminili. Può includere sia scene softcore che hardcore.
  3. Yaoi: Incentrato sulle relazioni romantiche o sessuali tra personaggi maschili. Anche qui, possono esserci rappresentazioni di varia intensità, da contenuti softcore a hardcore.
  4. Tentacoli: Coinvolge creature mostruose o alieni con tentacoli che interagiscono sessualmente con personaggi umani. È un sottogenere distintivo dell’hentai.
  5. Harem: Si concentra su un personaggio maschile che è circondato da un gruppo di personaggi femminili interessati a lui. Può includere relazioni sessuali con più personaggi.
  6. BDSM: Coinvolge bondage, discipline, dominazione, sottomissione e masochismo. Può includere scene di punizione, controllo e altri elementi legati al BDSM.
  7. Incesto: Si focalizza su relazioni sessuali tra membri della stessa famiglia, come fratelli e sorelle, genitori e figli, o altri parenti.
  8. Lolicon e Shotacon: Si riferisce a opere che presentano personaggi minori in situazioni sessuali. Questo genere è spesso controverso a causa delle questioni legali e morali associate.
  9. Netorare (NTR): Si concentra su storie di tradimento o di infedeltà con un personaggio che tradisce il proprio partner.
  10. Fantasy e Magia: Coinvolge elementi fantastici come creature magiche, poteri sovrannaturali e ambientazioni fantasy.

Cosa fa la Overflow

Overflow è uno studio di animazione giapponese noto per la produzione di anime e manga hentai. Nel contesto degli hentai, Overflow è particolarmente famoso per aver prodotto diverse serie animate e manga con contenuti erotici o pornografici.

Alcuni dei titoli prodotti da Overflow includono “Shakkin Shimai” (Sisters: Natsu no Saigo no Hi), “Kiss x Sis”, “Shinsei Futanari Idol: Dekatama Kei!”, e “Shoujo Ramune”. Queste opere si inseriscono nel genere hentai e spesso presentano una varietà di tematiche e sottogeneri tipici di questo tipo di materiale.

Overflow ha guadagnato una certa notorietà nel mondo degli hentai per la qualità delle animazioni e per la produzione di opere che soddisfano i gusti dei fan di questo genere. Tuttavia, è importante notare che gli anime e i manga hentai prodotti da Overflow, come quelli di altri studi simili, sono destinati a un pubblico adulto e spesso contengono contenuti sessuali espliciti che potrebbero non essere adatti a tutti gli spettatori.

VIETATO CLICCARE QUI