Vai al contenuto

Christian Palladino: un poeta da 30.000 followers

Non è scontato il connubio tra social e poesia, due realtà apparentemente distanti, dominate da leggi e culture quasi in antitesi.

Eppure sembra che sia possibile unire poesia e social.

Ce lo spiega il poeta/musicista Christian Palladino, autore di “MIA SETE”, una raccolta di poesie, edito da Kimerik. Titolo e insieme traccia distintiva di tutta la raccolta di  versi per musica.

“Ho iniziato a pubblicare su Facebook alcuni miei versi quasi per gioco, una notte come tante, tra veglia e sonno.

La mattina seguente trovai centinaia di commenti, condivisioni, like. Una interazione che non mi sarei mai aspettato ma che ha aperto un canale nuovo attraverso il  quale poter fruire aforismi, versi liberi, sensazioni e “pillole di vita”. Da quella esperienza ho iniziato a pubblicare costantemente sulla pagina ed interagire con tantissimi utenti. Il target di riferimento è per lo più femminile, romantico e dall’ animo nobile e gentile.

Elementi affini al mio modo di essere e scrivere, è molto semplice indirizzare i miei contenuti al mondo femminile, le donne hanno una sensibilità maggiormente marcata rispetto a noi uomini” – dice l’ Artista.

Ed infatti sulla sua pagina si rivolge ai fans con:”Anime Belle”, inserendo spesso una rosa.

Ci siamo interessati al caso subito dopo aver guardato una video poesia di Palladino, “T’AVEVO VISTA”, che ad oggi ha realizzato 2071 mi piaci, 548 commenti e 753 condivisioni.

Risultati difficilmente ottenibili da un testo in versi. 

 

VIETATO CLICCARE QUI